Maschera
Maschera

Visita al Museo
La foggiatura con parti a rilievo
navigazione tra le sale del Museo


Sala 7 - La foggiatura con parti a rilievo

La foggiatura di oggetti con parti rilevate si praticava sia usando la consueta tecnica del colaggio di barbottina (argilla semiliquida) all’interno di uno stampo, sia pressando un pane di argilla pastosa all’interno di due forme a stampo con i rilievi in negativo.

Significative sono le serie in monocromia verde con grandi foglie in rilievo alla green glaze di Wedgwood, decorate con la tecnica degli émaux ombrants.

Il procedimento tecnico consisteva nel modellare a rilievo sul corpo ceramico il motivo decorativo, rivestendolo poi di una vernice colorata monocroma: nelle parti cave in cui si concentrava, la vernice assumeva tonalità più scure, creando un’efficace illusione ottica con effetti di “ombreggiamento”.

navigazione tra le sale del Museo


Condividi

 
images/slice/visita/visita07.jpg images/slice/visita/visita10.jpg images/slice/visita/visita05.jpg images/slice/visita/visita09.jpg images/slice/visita/visita03.jpg images/slice/visita/visita00.jpg images/slice/visita/visita04.jpg images/slice/visita/visita08.jpg images/slice/visita/visita01.jpg images/slice/visita/visita02.jpg images/slice/visita/visita06.jpg